Filippo de Pisis,
La realtà diventa poesia
Dal 4 luglio al 22 agosto 2021 a Busca (CN), Casa Francotto ospiterà la mostra “Filippo de Pisis, la realtà diventa poesia”.

Filippo
de Pisis:
la realtà diventa poesia

Dal 4 luglio al 22 agosto 2021

Dal 4 luglio al 22 agosto 2021 le sale di Casa Francotto ospiteranno la mostra “Filippo de Pisis, la realtà diventa poesia”. La rassegna vuole concentrarsi sulla maturità artistica del grande pittore ferrarese, a partire dal primo periodo parigino dove, affascinato dai cromatismi degli impressionisti e in particolare di Manet, de Pisis evolve la sua pennellata nel gesto fulmineo che conserverà per tutta la produzione successiva.

Tocchi rapidissimi, eseguiti quasi in trance, con i quali l’artista insegue il miracolo di donare a soggetti destinati alla caducità una bellezza immortale. Piccoli segni di colore che donano alle sue opere uno stile nervoso e immediato, una sorta di furore felice, vicino all’attimo luminoso, proprio degli impressionisti. Il grande poeta Eugenio Montale definì questa tecnica a zampa di mosca. Quattordici olii e sedici acquerelli per poter sentire, e condividere, la visione dell’artista: malinconica e incantata, l’inquadratura di de Pisis è sempre foriera di un mistero sospeso, sondabile soltanto attraverso l’arte. Lo spazio espositivo di Casa Francotto è la cornice ideale per la rassegna. Come de Pisis, anche Ernesto Francotto era sia un poeta che un pittore, la sua casa un cenacolo per gli intellettuali piemontesi dell’epoca. “Filippo de Pisis, la realtà diventa poesia” concede dunque la possibilità di immergersi nel pieno della cultura italiana Novecentesca, esplorandone le radici, per uscirne accresciuti da un’esperienza culturale unica.

Contatti:
Curatore: Cinzia Tesio:
cinzia.tesio@gmail.com
+39 347 965 1703

Ufficio stampa:
 Square Comunicazione
r.gattolin@squaredesign.it
+39 338 743 7544

UFFICIO TURISTICO (Alessia e Nicolò):
ufficioturistico@comune.busca.cn.it
+0171 948611